Gruppo IMQ

Il laboratorio

Attrezzato per l’esecuzione di tutte le prove di prestazione richieste dal mercato e in conformità alla normativa vigente, compresi i Regolamenti Europei UE N. 327/2011 e UE N. 206/2012 relativi alla progettazione ecocompatibile (ECODESIGN - ErP) e UE N. 626/2011 sull’etichettatura energetica, il laboratorio si estende su una superficie di 1600 mq e si colloca per dimensioni tra i più grandi in Europa.

 

Le principali attrezzature consistono in: 

 

I servizi offerti:

  • Esecuzione prove per la verifica delle prestazioni e dell’efficienza energetica in conformità a norme e capitolati tecnici di prodotti, componenti e materiali per il trattamento dell’aria.
  • Erogazione di corsi e programmi di formazione.
  • Ricerca scientifica e applicata.

  


Camera riverberante

La Doppia Camera riverberante per misure acustiche, è destinata alla misura dei livelli di potenza sonora di macchine per il condizionamento e loro componenti, ventilatori, elettrodomestici ed apparecchiature di vario tipo.

Nella camera riverberante possono essere misurati livelli di potenza sonora di apparati con bassi livelli di rumorosità.

L’offerta complessiva di misure acustiche del laboratorio comprende anche la possibilità di misurare il livello di potenza sonora di una qualsiasi sorgente in situ, mediante una misura di tipo intensimetrico.

 


Calorimetro bilanciato

Il Calorimetro Bilanciato a due camere permette di misurare la potenza in raffreddamento ed in riscaldamento (fino a circa 20 kW) di condizionatori e pompe di calore ad espansione diretta di tipo monoblocco o split-system, di refrigeratori di liquidi o pompe di calore e di ventilconvettori.

Attraverso il calorimetro possono essere misurate le caratteristiche elettriche delle macchine (assorbimenti) e le caratteristiche termodinamiche quali temperature, pressioni e portate e quindi calcolati i parametri di efficienza energetica EER (energy efficiency ratio – modalità raffrescamento), COP (coefficient of performance – modalità riscaldamento), SEER ed SCOP (carichi parziali in raffreddamento e riscaldamento).

La stazione consente il raggiungimento ed il mantenimento di temperature da -15°C a 55°C.

 


Camere climatiche di prova chiller e pompe di calore 

Le due stazioni di prova per refrigeratori di liquidi e pompe di calore, permettono l’esecuzione di prove di prestazione e verifiche funzionali.

Le stazioni consentono quindi di effettuare le misure di potenzialità (in raffreddamento ed in riscaldamento) di refrigeratori e pompe di calore aria-acqua e acqua-acqua, rispettivamente fino ad una potenza massima resa di circa 100 e 350 kW.

Anche in questo caso, così come per il Calorimetro Bilanciato, è possibile il calcolo dei parametri di efficienza energetica EER, COP ed SEER per carichi parziali in raffreddamento.

La camera climatica per unità con potenzialità nominali fino a 100 kW consente inoltre l’esecuzione delle prove su pompe di calore per il calcolo dell’indice stagionale di prestazione in riscaldamento SCOP, con la possibilità di raggiungere e mantenere temperature ambiente fino a -15°C.

 


Camere climatiche multiuso

La piattaforma
Composta da due camere. Una che simula l'ambiente interno e viene regolata su valori di temperatura positiva. 
L’altra che simula l’ambiente esterno e nella quale è possibile raggiungere e mantenere temperature ambiente 
da un minimo di -25°C ad un massimo di 55°C. 
Le dimensioni delle camere sono rispettivamente di 8,0 x 4,0 x 4,0 m e 4,0 x 4,0 x 4,0 m

Dotazione delle camere
I due ambienti sono dotati di sistemi indipendenti di condizionamento progettati e realizzati per ottenere la massima stabilità di temperatura e umidità dell’aria. 

Le misure effettuate

  • Misure di prestazione ed efficienza energetica (inclusa quindi la misura di tutti i parametri elettrici) su apparati con rese termiche nominali fino a circa 30 kW
  • Misura e il controllo delle portate d’aria fino a circa 3000 m3/h grazie alla presenza di tunnel aeraulici


Norme di riferimento

  • NORME DI RIFERIMENTO:
  • COMMISSION DELEGATED REGULATION (EU) 812/2013 supplementing Directive 2010/30/EU of the European Parliament and of the Council with regard to the energy labelling of water heaters, hot water storage tanks and packages of water heater and solar device;
  • COMMISSION DELEGATED REGULATION (EU) 814/2013 implementing Directive 2009/125/EC of the European Parliament and of the Council with regard to ecodesign requirements for water heaters and hot water storage tanks;
  • COMMISSION REGULATION (EU) 1253/2014 implementing Directive 2009/125/EC of the European Parliament and of the Council with regard to ecodesign requirements for ventilation units;
  • EN 16147 “Heat pumps with electrically driven compressors. Testing and requirements for marking of domestic hot water units”;
  • EN 13141-4 “Ventilation for building – Performance testing of components/products for residential ventilation – Part 4: Fans used in residential ventilation systems”;
  • EN 13141-7 “Ventilation for buildings – Performance testing of components/products for residential ventilation – Part 7: Performance testing for a mechanical supply and exhaust ventilation units (including heat recovery) for mechanical ventilation systems intended for single family dwellings”;
  • EN 13141-8 “Ventilation for buildings – Performance testing of components/products for residential ventilation – Part 8: Performance testing of un-ducted mechanical supply and exhaust ventilation units (including heat recovery) for mechanical ventilation systems intended for a single room”;
  • EN 308 "Heat exchangers - Test procedures for establishing performance of air to air and flue gases heat recovery devices".
  • EN 1397 “Heat exchangers - Hydronic room fan coil units – Test procedures for establishing the performance”;
  • EUROVENT 6/3 “Thermal test method for Fan Coil units”
  •  

I vantaggi

  • Massima attendibilità dei risultati di prova: strumentazione all’avanguardia, rigore delle procedure di prova.
  • Flessibilità delle condizioni di prova.
  • Individuazione immediata delle eventuali criticità: elemento utile anche in fase di progettazione.
  • Ottimizzazione dei tempi di prova.
  • Riduzione dei costi.
  • Trasparenza sul mercato: basso impatto energetico e comfort ambientale.

Tunnel Aeraulici

I tre tunnel aeraulici, permettono la misura delle portate d’aria, rispettivamente fino a 2.500 m3/h, 10.000 m3/h e 50.000 m3/h, generate da apparati tipo ventilatori, assiali e centrifughi, industriali e domestici, ma anche tipo ventilconvettori, canalizzabili e non.

 

Tunnel di prova scambiatori  

l tunnel di prova per scambiatori di calore aria-acqua consente la misura della resa fino a circa 18 kW di potenza termica.

La dimensione massima accettabile per consentire una corretta installazione della batteria in prova sulla stazione è: (l x w x h) 833 x 300 x 600 mm (0,5 m2).

 

 

Per richiedere preventivi, certificazioni e maggiori informazioni

CONTATTACI