Gruppo IMQ

Certificazioni CB: conformità alle norme IEC - IMQ

Accordo internazionale multilaterale: CB

Nell'ambito del Sistema di Certificazione CB della IECEE (sistema mondiale) vengono rilasciati i certificati CB (nel seguito denominati CBTC) che attestano la conformità di un prodotto elettrico/elettronico alle norme IEC e servono ad evitare la ripetizione delle prove di tipo da parte di Enti di certificazione (NCBs) di altri paesi presso i quali il costruttore inoltra domanda di approvazione del suo prodotto.
Il costruttore provvisto di CBTC può far domanda d'uso del marchio ad un qualsiasi Ente estero di certificazione che abbia aderito allo schema CB per quella categoria di prodotti e, dopo aver soddisfatto alle prassi amministrative del singolo Ente, ottiene la certificazione se la norma del paese non prevede deviazioni rispetto alle norme IEC. Il costruttore può richiedere in fase di domanda che il CBTC consideri anche le eventuali deviazioni delle norme nazionali dei paesi nei quali intende ottenere l'approvazione. In caso diverso l'Ente estero ha la facoltà di ripetere qualche prova, in particolare quelle per le quali le norme nazionali prevedono delle deviazioni; è comunque impegno dell'Ente estero di ridurre al minimo tale ripetizione di prove.

Gli organismi nazionali di certificazione aderenti al Sistema CB sono: Argentina, Arabia Saudita, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Colombia, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Emirati Arabi, Fed. Russa, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, India, Indonesia, Irlanda, Israele, Italia (IMQ), Kenya, Malesia, Messico, Montenegro, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Pakistan, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Rep. Ceca, Romania, Serbia, Singapore, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Tailandia, Turchia, Ucraina, Ungheria, Uruguay, USA.

IMQ aderisce anche al nuovo schema di certificazione della IECEE, lo schema CB-FCS - Full Certification Scheme, nato quale estensione dello schema CB con i seguenti vantaggi:

  • semplificazione della procedura: perché un costruttore interessato ad esportare in altri paesi, avrà come unico riferimento un solo organismo di certificazione
  • risparmio di tempi: perché la necessità di ripetere eventuali prove e verifiche ispettive non ci sarà più o sarà minimizzata
  • risparmio dei costi: perché non ci saranno ripetizioni nelle prove e l'unico referente sarà il proprio organismo.
Per richiedere preventivi, certificazioni e maggiori informazioni

CONTATTACI